martedì 6 maggio 2014

La morte non è niente. sono solamente passata dall'altra parte... vi consiglio di leggerla

 La morte non è niente. Sono solamente passata dall’altra parte: è come fossi nascosta nella stanza accanto. Io sono sempre io e tu sei sempre tu. Quello che eravamo prima l’una per l’altro lo siamo ancora. Chiamami con il nome che mi hai sempre dato, che ti è familiare; parlami nello stesso modo affettuoso che hai sempre usato. Non cambiare tono di voce, non assumere un’aria solenne o triste. Continua a ridere di quello che ci faceva ridere, di quelle piccole cose che tanto ci piacevano quando eravamo insieme. Prega, sorridi, pensami! Il mio nome sia sempre la parola familiare di prima: pronuncialo senza la minima traccia d’ombra o di tristezza.

La nostra vita conserva tutto il significato che ha sempre avuto: è la stessa di prima, c’è una continuità che non si spezza. Perché dovrei essere fuori dai tuoi pensieri e dalla tua mente, solo perché sono fuori dalla tua vista? Non sono lontana, sono dall’altra parte, proprio dietro l’angolo. Rassicurati, va tutto bene. Ritroverai il mio cuore, ne ritroverai la tenerezza purificata. Asciuga le tue lacrime e non piangere, se mi ami: il tuo sorriso è la mia pace.

scritta da s.agotino

giovedì 1 maggio 2014

Preghiera per un figlio

PREGHIERA PER UN FIGLIO
Da quando sei nato non più chiesto nulla per me…
Ogni volta che alzo gli occhi al cielo è per pregare per te…

Chiedo solo che tu stia bene, che tu sia forte, che tu sia d’animo nobile e generoso, che tu possa avere una vita meravigliosa e serena…
Chiedo solo a Dio di aiutarmi ad essere sempre meritevole dell’immenso dono che mi ha fatto e di guidarmi in questo percorso così incredibile e meraviglioso che è essere tua madre
( Il Pellegrino di Padre Pio)